Voto, Berlusconi chiede governabilità, guarda a centrosinistra

martedì 26 febbraio 2013 09:48
 

ROMA (Reuters) - Silvio Berlusconi lancia un segnale di apertura al centrosinistra per garantire la governabilità dell'Italia dopo i risultati delle elezioni politiche dalle quali non è emersa nessuna maggioranza netta in Senato.

Il leader del Pdl, da un lato riconosce la vittoria del centrosinistra alla Camera, poi esclude alleanze con la coalizione centrista guidata da Mario Monti e invita a minimizzare la reazione dei mercati, mentre lo spread con la Germania è salito sopra i 330 punti base.

"L'Italia non può non essere governata. Occorre riflettere", ha detto Berlusconi.

A una successiva domanda se sia ipotizzabile a questo fine un accordo con il centrosinistra, il Cavaliere ha ribadito che "occorre riflettere", mentre ha escluso esplicitamente intese con Monti, ritenendo che le sue politiche abbiano "ridotto l'Italia in una situazione pericolosa e in una spirale recessiva".

(Giuseppe Fonte) (Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il leader del centrodestra ed ex premier Silvio Berlusconi al seggio a Milano. REUTERS/Stefano Rellandini