Voto, Grillo: non pensino di fare inciuci, saremo forza straordinaria

lunedì 25 febbraio 2013 22:50
 

MILANO (Reuters) - Beppe Grillo - leader del Movimento 5 Stelle, vero vincitore di queste elezioni politiche - ha ribadito stasera di non avere intenzione di arrivare ad intese con Pd e Pdl.

"Non pensino di fare inciuci, saremo una forza straordinaria", ha ammonito Grillo in diretta streaming sul suo sito Web, parlando della campagna elettorale come di una "fantastica avventura".

"Saremo 110 (parlamentari) dentro e milioni fuori", ha ricordato.

Pdl e Pd "sono finiti, lo sanno, non hanno tenuto", ha aggiunto Grillo, sottolineando però che una "ventina di milioni di italiani hanno galleggiato sulla crisi. Non so come fanno a riconsegnare il paese a (Silvio) Berlusconi, è un crimine contro la galassia".

Dai risultati ancora parziali, Grillo è oltre il 20% sia alla Camera che al Senato, mentre il centrosinistra è intorno al 31% e il centro destra al 30%.

"Mi sono chiesto dove ci collocheranno in parlamento...dietro di voi, dietro uno di voi ci sarà uno di noi", ha detto rivolgendosi idealmente ai parlamentari.

"E' una cosa eccezionale, siamo il primo partito in assoluto dopo tre anni, senza soldi e senza rimborsi. Ci toccherebbero 100 milioni di rimborsi ma non prenderemo soldi".

(Ilaria Polleschi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il comico e leader del M5S Beppe Grillo. REUTERS/Giorgio Perottino