Borsa Milano chiude in rialzo, forti sbalzi su proiezioni elettorali

lunedì 25 febbraio 2013 18:30
 

MILANO (Reuters) - Giornata sull'otto volante per Piazza Affari il cui trend è stato largamente influenzato dalle attese prima, e dalle prime proiezioni poi, sugli esiti delle elezioni politiche italiane.

Dopo una mattinata positiva, la borsa milanese ha accelerato nel primo pomeriggio, arrivando a toccare il +4%, in scia ai primi exit polls che riferivano di una maggioranza sicura alla Camera per la coalizione di centro-sinistra e un possibile vantaggio della stessa al Senato.

Le prime proiezioni del voto hanno però ribaltato lo scenario, con più di un istituto demoscopico che ha iniziato a indicare il prevalere del centro-destra in alcune delle più importanti regioni italiane.

Gli entusiasmi sul mercato si sono di conseguenza raffreddati, per i timori di una nuova instabilità parlamentare, con il Ftse Mib scivolato in terrirorio negativo prima di un nuovo rimbalzo dall'entità però limitata.

"Le prime proiezioni stanno smentendo lo scenario tratteggiato dagli instant poll, che rispecchiava l'esito atteso dal mercato, ovvero una vittoria del centro-sinistra. Quello che emerge è lo straordinario risultato del Movimento 5 Stelle. Chiaro che questo sta creando inquietudine. Ma, ripeto, è tutto in divenire" commenta Alessandro Tentori, strategist di Citi.

Secondo un trader, la flessione degli indici azionari si è verificata non appena sono iniziati a "uscire i dati in cui Berlusconi risulta molto più vicino al centro sinistra di quanto emerso in precedenza" Questo dice, "porterebbe a uno scenario di ingovernabilità".

L'indice FTSE Mib termina la seduta in rialzo dello 0,73%, mentre l'Allshare guadagna lo 0,64%. Volumi scambiati per un controvalore di 3,4 miliardi di euro.

La prospettiva di una rimonta del centro-destra al Senato ha influenzato anche l'andamento dell'azionario europeo, passato in negativo dopo le proiezioni. Il benchmark FTSEurofirst recupera qualcosa sul finale e chiude a +0,1%.

Lo spread Btp-Bund risale in chiusura a 283 punti base, dopo essere sceso nel pomeriggio anche sotto quota 260.   Continua...

 
L'ingresso della Borsa di Milano, in Piazza degli Affari, REUTERS/Stefano Rellandini