Voto, Monti: se vinco Ue consentirà a Italia più disavanzo per politiche lavoro

venerdì 22 febbraio 2013 13:57
 

ROMA (Reuters) - Nell'ultimo comizio prima delle elezioni Mario Monti rivendica il miglioramento dei conti pubblici italiani certificato dalla Commissione Ue e dice che, se l'Italia non si allontanerà dalla strada segnata dal suo governo, sarà possibile ottenere da Bruxelles maggiore spazio di manovra per spingere l'occupazione.

Monti ha proposto "un pacchetto d'urto di quattro punti" basato sulla riduzione del costo del lavoro per i nuovi assunti, incentivi alle assunzioni per le imprese con oltre 9 dipendenti e una nuova politica a favore degli asili nido.

"Come ha certificato la Commissione Ue oggi abbiamo i conti in regola e posso andare a Bruxelles e far sì che ci permetta di fare, se necessario, un po' più di disavanzo pubblico", ha detto Monti al Teatro della Pergola di Firenze. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il premier uscente Mario Monti, Roma, 15 febbraio 2013. REUTERS/Remo Casilli