Finmeccanica, incontro con indiani positivo, Pansa riferirà a cda

giovedì 21 febbraio 2013 15:27
 

Il ministero della Difesa indiana ha minacciato di cancellare l'ordine da 560 milioni di euro per 12 elicotteri a meno di avere la garanzia che non siano state pagate tangenti. Tre elicotteri Aw101 sono già stati consegnati.

L'inchiesta della procura di Busto Arsizio sulla presunta corruzione internazionale per l'appalto degli elicotteri, che la settimana scorsa ha portato all'arresto di Giuseppe Orsi e conseguentemente alle sue dimissioni da Ad e presidente di Finmeccanica, sta mettendo pressione al governo indiano, già interessato da una serie di scandali per corruzione.

AgustaWestland, l'azienda del gruppo Finmeccanica che produce elicotteri, ha tempo fino a domani per rispondere alle richieste di chiarimento delle autorità indiane.

In serata, al termine del cda che si occuperà anche di alcune ritrutturazione interne del gruppo a livello manageriale, è atteso un comunicato di Finmeccanica.

Orsi, in carcere a Busto, ha respinto le accuse mossegli dagli inquirenti.

MONTI: DA GRILLI CHIARIMENTI SUFFICIENTI

Intanto il premier uscente Mario Monti oggi ha detto di avere ricevuto dal titolare dell'Economia Vittorio Grilli chiarimenti sufficienti sulla vicenda dei rapporti tra l'ex moglie del ministro, Lisa Lowenstein, e Finmeccanica.

I carabinieri del Noe di Roma, impegnati come polizia giudiziaria nell'ambito dell'inchiesta della procura di Busto Arsizio, in un'informativa dello scorso novembre riportano le dichiarazioni come testimoni rispettivamente dell'Ad e del vicedirettore di Mediobanca Alberto Nagel e Maurizio Cereda in base a cui cinque anni fa avrebbero ricevuto l'intercessione dall'attuale Ad Pansa per sanare i debiti di Lowenstein, come riferito a Reuters da una fonte a conoscenza del fascicolo.

Riguardo alla vicenda - che era già emersa la scorsa estate - in una lettera Grilli ha preso le distanze dalle iniziative economiche dell'ex moglie.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il ministro dell'Economia uscente Vittorio Grilli. REUTERS/Francois Lenoir