Voto, Monti: grande coalizioni utile in certe situazioni

mercoledì 20 febbraio 2013 11:05
 

ROMA (Reuters) - Una grande coalizione sulla falsariga di quella tedesca guidata da Angela Merkel per Mario Monti, in Italia, si potrebbe avere solo a determinate condizioni, come quelle che hanno dato origine al suo governo.

Il presidente del consiglio Uscente lo ha detto intervenendo a Radio Anch'io, su Rai Radio Uno.

"Difficile dirlo a priori. E' una cosa di cui si è parlato anche in Italia. In fondo (la grande coalizione) è stata in corso in Italia nei 14 mesi del mio governo. E' un'esperienza necessaria quando si vogliono raggiungere obiettivi molto difficili e richiede uno stato d'animo (dei cittadini e della politica) molto particolari, ma in certe circostanze può essere utile", ha risposto Monti alla domanda se fosse ipotizzabile in Italia una soluzione politica post voto come quella realizzata in Germania.

Monti ha anche lasciato intendere di stimare il leader del Pd, ma di avere perplessità sulla possibilità che si arrivi ad un'alleanza con il centrosinistra.

"Bersani sono sicuro che governebbe molto bene, anche se va provato. Da ministro ha fatto bene. Ma il centrosinistra non lascia vedere la volontà di prendere le misure che aumentino la competitività del paese: sulle scelte di quella coalizione pesa molto l'influenza della Cgil che non ha firmato", la proposta del governo di revisione contrattuale, ha ricordato il premier uscente.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia