Mps, perquisizioni per Mussari, Vigni e Rossi

martedì 19 febbraio 2013 11:26
 

ROMA (Reuters) - La Guardia di Finanza sta eseguendo perquisizioni a carico dell'ex presidente del Monte dei Paschi Giuseppe Mussari, dell'ex direttore generale dell'istituto Antonio Vigni e dell'attuale capo area della comunicazione David Rossi.

Lo riferiscono fonti investigative e giudiziarie, precisando che le perquisizioni riguardano le abitazioni di Mussari e Vigni e gli uffici di Mps a Siena.

Mussari e Vigni sono indagati, in concorso con l'ex capo dell'area finanza di Mps Gianluca Baldassari, per ostacolo all'autorità di vigilanza, relativamente al contratto sull'operazione Alexandria, un prodotto finanziario complesso acquistato dalla banca nel 2005 da Dresdner e poi ristrutturato nel 2009 con Nomura, senza farne - è la tesi dell'accusa - adeguata rappresentazione contabile in modo da non farne emergere la reale rischiosità e la perdita accumulata.

L'ex presidente della banca senese è anche indagato per manipolazione del mercato e falso in prospetto per l'operazione finanziaria Fresh del 2008, uno dei prodotti che hanno consentito alla banca senese di finanziarie l'acquisizione di Antonveneta e che era necessario per avere da Bankitalia il via libera all'operazione.

(Antonella Cinelli)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'ex numero uno di Mps Giuseppe Mussari. REUTERS/Tony Gentile