Ior, Vaticano: tedesco Von Freyberg è il nuovo presidente

venerdì 15 febbraio 2013 14:35
 

ROMA (Reuters) - L'avvocato tedesco Ernst Von Freyberg è il nuovo presidente dello Ior, ha annunciarto oggi il portavoce della Santa Sede.

L'Istituto per le opere di religione era senza chairman da maggio dopo le drammatiche dimissioni di Ettore Gotti Tedeschi per contrasti sulla gestione della banca del Vaticano.

La nomina è stata decisa ieri "all'unanimità" in una riunione congiunta della commissione cardinalizia di vigilanza e del board della banca e formalizzata oggi.

"Non è una nomina papale ma cardinalizia", ha spiegato padre Federico Lombardi in una conferenza stampa.

Von Freyberg appartiene all'Ordine dei cavalieri di Malta e la sua scelta "è un segnale della volontà di rigore e trasparenza e che la Santa Sede si impegna al rispetto delle norme internazionali e a tutto ciò che è necessario per combattere nel mondo la criminalità".

Lo Ior, fondato nel 1942, è stato una fonte di grande preoccupazione per Papa Benedetto XVI che ha deciso di rinunciare al suo ministero da fine mese per il venir meno del vigore nel fisico e nello spirito.

L'Istituto è sotto la luce dei riflettori dal settembre 2010 quando sono stati congelati dal tribunale 23 milioni di suoi fondi dopo l'avvio di una indagine con ipotesi di riciclaggio.

La banca si è difesa dichiarando di non avere fatto nulla di illegale ma solo semplici operazioni di trasferimento di somme fra suoi conti. I 23 milioni sono stati scongelati nel giugno 2011 ma l'inchiesta è tuttora in corso.

L'indagine è stata vista come una battuta d'arresto al tentativo Vaticano di essere inserito nella cosiddetta lista bianca dei Paesi in regola con gli standard internazionali contro l'evasione fiscale e il riciclaggio.   Continua...

 
Nubi sulla Basilica di San Pietro in Vaticano. REUTERS/Alessandro Bianchi