15 febbraio 2013 / 10:15 / 5 anni fa

Siria, Onu stima che 40.000 siano fuggiti da scontri in est Paese

GINEVRA (Reuters) - Le Nazioni unite ritengono che circa 40.000 persone siano fuggite da una città della Siria orientale dopo tre giorni di pesanti combattimenti.

Siria, edifici semi-distrutti nella zona di Al-Massir, ad Aleppo, in una foto del 13 febbraio scorso. REUTERS/Muzaffar Salman

Il Programma alimentare mondiale (Pam) dell‘Onu ha detto che “una squadra del Pam ha visitato la zona e ritiene che circa 40.000 persone abbiano abbandonato al-Shaddadeh dirette verso la città di al-Hassakeh”.

Ieri i ribelli hanno preso il controllo di al-Shaddadeh nella zona orientale della Siria dopo combattimenti in cui sono morti 30 dei loro guerriglieri e 100 soldati siriani, secondo quanto riferito da un gruppo che monitora gli episodi di violenza.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below