Star Paralimpiadi Pistorius accusato di omicidio fidanzata

giovedì 14 febbraio 2013 18:23
 

JOHANNESBURG (Reuters) - Il sudafricano Oscar Pistorius, star delle Paralimpiadi, è stato accusato di aver ucciso a colpi d'arma da fuoco la sua fidanzata nella propria casa di Pretoria.

La polizia ha detto di aver aperto un'inchiesta per omicidio dopo che una donna di 30 anni è stata trovata morta nella casa in un sobborgo della capitale.

Pistorius, 26 anni, e la sua fidanzata Reeva Steenkamp, erano le uniche persone in casa al momento della sparatoria avvenuta nelle prime ore del mattino, secondo quanto riferito dalla portavoce della polizia, Katlego Mogale, che ha aggiunto che in merito sono stati sentiti dei testimoni.

"Ci sono testimoni e sono stati sentiti stamane. Stiamo parlando di vicini e di persone che hanno sentito qualcosa nella prima serata e quando è avvenuta la sparatoria", ha detto Beukes, fuori dal complesso residenziale a Pretoria.

La polizia ha detto di aver trovato sul posto una pistola da 9 millimetri.

Beukes ha riferito che la polizia è al corrente di precedenti incidenti a casa di Pistorius. "Posso confermare che in precedenza c'erano stati incidenti a casa di Oscar Pistorious, con accuse di tipo domestico", ha precisato.

Pistorius, che per camminare e correre utilizza protesi in carbonio, comparirà domani davanti al tribunale di Pretoria.

Diventato un'icona dello sport per aver superato la disabilità fino a gareggiare con atleti normodotati alle Olimpiadi, Pistorius ha contratti con gli sponsor, tra cui uno con Nike, per un valore ipotizzato attorno ai 2 milioni di dollari l'anno.

Il canale tv sudafricano M-Net ha detto di aver cancellato gli spot in cui compare Pistorius dopo la notizia dell'arresto in un Paese abituato a considerare Pistorius un eroe nazionale.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'atleta olimpico e paralimpico sudafricano Oscar Pistorius in una foto dell'11 dicembre 2012 a Doha.  REUTERS/Fadi Al-Assaad