Calcio, indagati presidente e AD del Genoa per evasione Iva

mercoledì 13 febbraio 2013 18:49
 

GENOVA (Reuters) - La procura di Genova ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di evasione fiscale a carico di Enrico Preziosi e di Alessandro Zarbano, rispettivamente presidente e AD del Genoa.

Lo hanno riferito oggi fonti giudiziarie precisando che i due sono indagati per non aver versato l'Iva relativamente all'esercizio 2011 per circa 8 milioni di euro.

Secondo quanto riferito dalle fonti, il giudice ha negato la confisca di beni per 8 milioni di euro alla società, come chiesto dalla procura.

Ora sarà il Tribunale del Riesame di Genova a dover decidere sul sequestro il 25 febbraio.

Al momento non è stato possibile contattare gli interessati per un commento. La società, contattata telefonicamente, non ha risposto.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia