Francia non centrerà target taglio deficit a 3% Pil in 2013

mercoledì 13 febbraio 2013 08:52
 

PARIGI (Reuters) - La Francia probabilmente non riuscirà a raggiungere l'obiettivo di ridurre il deficit del settore pubblico al 3% del Pil quest'anno.

Lo ha detto il ministro degli esteri francese Laurent Fabius.

A cho gli chiedeva se l'organismo di controllo dello stato aveva ragione nel prevedere ieri che la Francia avrebbe mancato l'obiettivo, Fabius ha risposto: "Penso che sia probabile, e questo significa che dobbiamo sia evitare di comprimere ciò che resta della crescita sia essere responsabili e far sì che la parola risparmio entri a far parte del nostro vocabolario".

Il governo ha finora detto di essere determinato a raggiungere il proprio obiettivo di deficit, nonostante la debolezza dell'economia. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia