Nuovo test nucleare in Nord Corea, riunione emergenza Consiglio Sicurezza

martedì 12 febbraio 2013 09:04
 

SEOUL (Reuters) - La Corea del Nord ha condotto oggi il suo terzo test nucleare, in una mossa che sembra destinata a irritare gli alleati cinesi e ad accrescere l'azione internazionale contro Pyongyang e il suo giovane leader Kim Jong-un.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha condannato il test affermando che è una "chiara e grave violazione" delle risoluzione dei Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

Secondo alcuni diplomatici è già stato fissato una riunione d'emergenza del Consiglio, per discutere la possibile imposizione di nuove sanzioni al regime comunista nordcoreano.

La Corea del Sud ha detto che la portata dell'attività sismica indica un'esplosione nucleare leggermente maggiore degli ultimi due test nordcoreani, dove erano state impiegate bombe da 6-7 kilotoni, sebbene si tratti di un ordigno comunque relativamente piccolo. L'atomica fatta esplodere su Hiroshima aveva una potenza di circa 20 kilotoni.

Il servizio geologico Usa ha detto che un evento sismico di magnitudo 5,1 è avvenuto oggi. Successivamente la Corea del Nord ha confermato il test.

"E' confermato che il test nucleare è stato condotto ad alto livello e in una maniera sicura e perfetta usando un ordigno nucleare miniaturizzato e più leggero con una maggiore forza esplosiva che in precedenza che non ha comportato alcun impatto negativo sull'ambiente ecologico circostante", ha detto l'agenzia stampa ufficiale nordcoreana Kcna.

Il Giappone ha chiesto immediatamente sanzioni contro Pyongyang, che a dicembre aveva lancio un razzo a lungo raggio provocando nuove misure da parte dell'Onu. Sanzioni che, aveva avvertito la Corea del Nord all'epoca, avrebbero provocato a loro volta un terzo test nucleare.

Per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama il test nordcoreano è "un atto fortemente provocatorio" che "mina la stabilità regionale", che minaccia gli stessi Usa e la pace e la sicurezza.

Potrebbero occorrere diversi giorni per accertare se la Corea del Nord ha usato uranio altamente arricchito per la prima volta nel suo test nucleare, circostanza che le aprirebbe una nuova strada verso la realizzazione di armi atomiche.

In precedenza infatti era stato usato plutonio, materiale di cui i nordcoreani disponevano in quantità limitata.

(David Chance e Jack Kim) Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Attivisti anti-Corea del Nord oggi a Seoul, vicino alla sede dell'ambasciata Usa, per protestare contro il test nucleare condotto da Pyongyang. REUTERS/Kim Hong-Ji