Russia, esplosione in miniera nel Nord: nove morti, otto intrappolati

lunedì 11 febbraio 2013 10:32
 

MOSCA (Reuters) - Un'esplosione in una miniera di carbone in Russia ha provocato oggi la morte di nove persone e si teme che altre otto siano rimaste intrappolate sotto le macerie, nella regione settentrionale di Komi.

Lo ha detto il ministero dell'Interno aggiungendo che l'espolosione, nella miniera di proprietà della Severstal, unità di uno dei principali produttori di acciaio russi, è stata provocata da un accumulo di metano.

In precedenza il dicastero per le Emergenze aveva detto che si temeva che nove minatori fossero rimasti intrappolati sotto le macerie e che almeno otto erano già stati salvati.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia