Siria, 54 morti in attentato contro operai

venerdì 8 febbraio 2013 16:15
 

BEIRUT (Reuters) - Oltre 50 operai di una fabbrica dell'esercito nella Siria centrale sono morti in un attentato dinamitardo mercoledì scorso.

Lo riferisce oggi l'Osservatorio siriano per i diritti umani, precisando che 54 persone sono morte nell'esplosione del loro bus, mentre si preparavano di tornare a casa alla fine del turno di lavoro. Il numero delle vittime potrebbe salire.

L'Osservatorio ha aggiunto che 11 dei morti a Buraq, a circa 10 km a sud di Hama, sono donne.

Non ci sono state rivendicazioni per l'attentato.

"Erano lavoratori, erano civili. Alcune persone hanno bisogno di lavorare per mantenere la famiglia. Ciò non fa di loro dei criminali", ha detto un attivista dalla provincia di Hama.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un combattente in Siria. REUTERS/Goran Tomasevic