Mps, Adusbef chiede che pm sentano Draghi per fare "piena luce"

lunedì 4 febbraio 2013 12:49
 

ROMA (Reuters) - L'associazione di consumatori Adusbef chiede che l'ex governatore di Banca d'Italia Mario Draghi, l'ex responsabile della Vigilanza di Palazzo Koch Anna Maria Tarantola e l'ex capo della Consob Lamberto Cardia facciano "piena luce" sullo scandalo del Monte dei Paschi di Siena, in quello che sembra un invito ai magistrati ad ascoltarli.

In un comunicato, il presidente dell'associazione Elio Lannutti - senatore eletto con l'Idv e poi passato all'Unione democratica consumatori - chiede perché Draghi, oggi presidente della Bce, non abbia bloccato l'operazione di acquisizione di Banca Antonveneta da parte di Mps pur "avendo rilevato criticità nei bilanci ed il più ampio e gravosissimo ricorso al mercato".

Ancora, il senatore afferma che l'ex governatore, "doverosamente informato dai rapporti ispettivi del suo capo Vigilanza di Bankitalia Anna Maria Tarantola, che rilevavano un ampio ricorso ai derivati ed una gestione allegra del credito e del risparmio del Monte dei Paschi di Siena", ha consentito comunque a Giuseppe Mussari, ex numero uno di Mps, di diventare presidente dell'Associazione bancaria italiana nonostante "rilievi e criticità" nella sua candidatura.

Per Lannutti, la ragione del mancato intervento di Draghi potrebbe stare nelle "sue ambizioni di diventare capo della Bce, evitando di intaccare un consenso bipartisan, che ne avrebbe risentito se avesse contrastato l'acquisizione di una banca di riferimento di un importante partito", cioè il Pd.

Il leader dell'Adusbef accusa Draghi, Tarantola - che risultata già indagata con altri a Trani anche per una vicenda legata all'emissione di "titoli tossici" anche da parte di Mps - e Cardia di costituire un "triangolo omertoso".

E chiede che oltre a gli avvisi a comparire emessi dai magistrati nei confronti di Mussari, dell'ex direttore generale Antonio Vigni e di Alessandro Daffina, bisognerebbe ascoltare i "protagonisti assoluti che possono fare piena luce su questo gravissimo scandalo", cioè i vertici di Bankitalia e Consob dell'epoca. Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente della Bce Mario Draghi. REUTERS/Denis Balibouse