Siria, governo Mosca: liberato Belluomo e due ostaggi russi

lunedì 4 febbraio 2013 11:06
 

MOSCA/ROMA (Reuters) - L'ingegnere italiano Mario Belluomo, sequestrato in Siria quasi due mesi fa, è stato rilasciato dai ribelli assieme ad altri due ostaggi russi.

Lo ha detto oggi il ministero degli Esteri di Mosca in un comunicato, in cui spiega che Viktor Gorelov, Abdessattar Hassun e Belluomo, sequestrati il 12 dicembre scorso, sono stati liberati in cambio del rilascio di ribelli siriani.

I tre, che erano stati rapiti mentre si dirigevano a Tartus da Homs, sono in buone condizioni di salute.

"I russi sono già stati portati all'ambasciata a Damasco", si legge nella nota, in cui si precisa che Belluomo "sarà consegnato alle autorità italiane tramite il ministero degli Esteri siriano".

Interpellata da Reuters, la Farnesina non ha né smentito né confermato la notizia, ma ha detto che "l'unità di crisi sta seguendo minuto per minuto questa fase delicata... Continuiamo a mantenerci in contatto con i familiari del tecnico italiano. E' essenziale, ai fini del buon esito del caso, mantenere massimo riserbo e prudenza".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Ribelli siriani durante una battaglia nei pressi di Damasco. REUTERS/Goran Tomasevic