Commissione Ue per restrizioni uso pesticidi pericolosi per api

giovedì 31 gennaio 2013 13:34
 

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha annunciato di aver proposto agli stati membri Ue restrizioni sull'uso dei pesticidi legati al calo delle api.

L'esecutivo comunitario spiega che la proposta al vaglio dei governi prevede la sospensione per due anni degli insetticidi neonicotinoidi - tra quelli più usati - su girasoli, mais, cotone e semi di colza.

"Stiamo chiedendo agli stati membri di sospendere per due anni l'uso di questi pesticidi per le colture che attraggono le api", ha spiegato il portavoce del commissario per la salute Frederic Vincent in un incontro stampa.

"Speriamo che il regolamento possa essere adottato prima di marzo", ha aggiunto Vincent, sottolineando che la Commissione si aspetta di implementarlo al più tardi entro il primo luglio.

Il portavoce ha spiegato che ci potrebbe essere nel 2013 un'eccezione sul mais, per cui la Commissione potrebbe autorizzare i neonicotinoidi a meno che gli stati membri non vogliano implementare le restrizioni.

Un rapporto presentato all'inizio del mese dell'Efsa, autorità europea per la sicurezza alimentare, spiega che tre pesticidi neonicotinoidi, prodotti dalla svizzera Sygenta e dalla tedesca Bayer, rappresentano un grave rischio per le api da miele.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Commissione Ue propone restrizioni uso pesticidi che danneggiano api REUTERS/Ognen Teofilovski