Mps, Pdl chiede commissione inchiesta, informazioni su derivati banche

martedì 29 gennaio 2013 16:28
 

ROMA (Reuters) - Il Popolo della Libertà è favorevole alla istituzione di una commissione d'inchiesta sulla vicenda Mps e chiede al governo di conoscere l'ammontare di strumenti derivati detenuti dalle principali banche italiane.

Lo ha detto il segretario del partito, Agelino Alfano, nel suo intervento durante l'audizione del ministro del Tesoro, Vittorio Grilli, dopo lo scandalo delle operazioni strutturate dell'istituto senese che potrebbero portare a perdite fino a 720 milioni.

"Chiediamo al ministro del Tesoro di sapere, attraverso una commissione di inchiesta che riteniamo decisiva, quanti derivati abbiano in pancia le principali banche italiane", ha detto Alfano.

Anche la Lega Nord si è detta favorevole alla istituzione di una commissione di inchiesta sulla situazione del credito che chiarisca la situazione di Mps.

Cauto invece il leader dell'Udc Pier Ferinando Casini che rinvia la decisione al prossimo parlamento dopo le elezioni di febbraio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il segretario del Pdl Angelino Alfano. REUTERS PICTURE