Monti non esclude necessità nuova manovra aggiuntiva dopo voto

lunedì 28 gennaio 2013 10:16
 

ROMA (Reuters) - Il presidente del Consiglio uscente Mario Monti non esclude che l'Italia debba ricorrere a una nuova manovra aggiuntiva per riportare in ordine i conti pubblici dopo il voto del 24 e 25 febbraio.

"Non escludo niente in certi casi di risultati del voto", ha detto Monti ospite di La7. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il premier uscente e leader di Scelta Civica Mario Monti. REUTERS/Pascal Lauener