Nord Corea minaccia guerra contro Sud su sanzioni Onu

venerdì 25 gennaio 2013 08:59
 

SEOUL (Reuters) - La Corea del Nord ha minacciato di attaccare la Corea del Sud se Seoul dovesse aderire a un nuovo round di sanzioni da parte delle Nazioni Unite, mentre gli Usa hanno reso note le misure economiche decise in risposta al lancio di un razzo nordcoreano a dicembre.

Nel terzo giorno consecutivo di dichiarazioni contro le potenze regionali, Pyongyang se l'è presa oggi con la Corea del Sud, affermando: "'Sanzioni' significano guerra e una dichiarazione di guerra contro di noi".

Il regime nordcoreano ha dichiarato nei giorni scorsi un boicottaggio di tutti i colloqui che puntano a far cessare il suo programma nucleare e si è impegnato anzi a condurre nuovi test missilistici e nucleari, dopo che il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha votato una mozione di censura per il lancio, a dicembre, di un missile a lungo raggio.

"Se il gruppo di traditori, manovrati come marionette, prenderà parte direttamente alle 'sanzioni' Onu, la Dprk (Corea del Nord) prenderà forti contromisure fisiche contro di lui", ha dichiarato il Comitato del Nord per la riunificazione pacifica della Corea, riferendosi al Sud.

(Jack Kim) Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Soldati e cittadini nordcoreani omaggiano la statua del fondatore Kim Il-sung e del leader Kim Jong-il a Pyongyang. REUTERS/KCNA