Francia verso la recessione, attività ai minimi da quasi 4 anni secondo indice Pmi

giovedì 24 gennaio 2013 11:30
 

PARIGI (Reuters) - L'attività economica francese si è contratta nel mese di gennaio al ritmo più intenso da quasi quattro anni. Un nuovo sintomo della probabile discesa della seconda economia della zona euro in recessione.

E' quanto mette in evidenza il sondaggio Markit tra i direttori di acquisto del settore manifatturiero e dei servizi.

Secondo le stime preliminari, l'indice Pmi composito è precipitato a 42,7 - livello più basso dal marzo 2009 - dal 44,6 di dicembre, allontanandosi dal livello chiave dei 50 punti che separa la crescita dalla contrazione.

Nel dettaglio, l'indice Pmi servizi è sceso a 43,6 d 45,2 mentre quello che misura l'attività del comparto manifatturiero è arretrato a 42,9 da 44,6.

Numeri che hanno sopreso negativamente gli analisti, i quali si aspettavano un miglioramento per entrambi gli indici, rispettivamente a 45,6 e 45,1.

"La lettura preliminare dei dati Pmi segnalano una partenza dell'anno davero deludente e aumenta i timori riguardo la caduta dell'economia francese in recessione", ha commentato Jack Kennedy, economista di Markit.

La Francia non ha ancora diffusi i dati sul Pil del quarto trimestre, ma secondo Markit i dati dei Pmi suggeriscono una contrazione dell'economia pari allo 0,6%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente francese François Hollande seduto tra due giovani a Grenoble, ieri. REUTERS/Robert Pratta