Arrestato pm romano per corruzione, favori in cambio di sesso

mercoledì 23 gennaio 2013 14:23
 

ROMA (Reuters) - Il magistrato Roberto Staffa, pubblico ministero a Roma, è stato arrestato oggi dai carabinieri su ordine della procura di Perugia. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Staffa, che ha lavorato anche alla Direzione distrettuale antimafia, è accusato di concussione, corruzione e rivelazione di segreto d'ufficio, reati che sarebbero stati compiuti in cambio di prestazioni sessuali.

La segnalazione da cui è scattata l'inchiesta sul magistrato, dicono le fonti, è partita dalla stessa Procura di Roma. Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia