Obama giura per secondo mandato, chiede cooperazione su economia

lunedì 21 gennaio 2013 18:40
 

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha giurato per il secondo mandato alla casa Bianca nel corso di una cerimonia di fronte al Campidoglio statunitense.

Obama aveva già prestato giuramento formale ieri, ma ha ripetuto l'impegno - guidato dal capo della Corte Suprema John Roberts - durante la cerimonia largamente simbolica della cosiddetta "inauguration".

Nel suo discorso, il primo presidente afroamericano ha chiesto di concentrarsi sulla prosperità di una vasta classe media piuttosto che su quella di una piccola élite, e ha invitato i politici a rinunciare alla partigianeria per occuparsi dgli urgenti problemi economici.

"La prosperità dell'America deve restare sulle spalle larghe della classe media", ha detto Obama.

"Non possiamo confondere l'assolutismo con le questioni di principio, o sostituire la politica con lo spettacolo, o considerare le offese come un dibattito riflessivo. Dobbiamo agire, sapendo che il nostro lavoro sarà imperfetto", ha detto Obama.

(Mark Felsenthal) Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Barack Obama giura per il secondo mandato da presidente degli Stati Uniti davanti al presidente della Corte suprema Usa John Roberts, con al fianco la first lady Michelle Obama e le due figlie, Sasha (a destra) and Malia. Washington, 21 gennario 2013. REUTERS/Kevin Lamarque