Voto, Berlusconi: Monti è sotto shock per i sondaggi

martedì 15 gennaio 2013 15:54
 

ROMA (Reuters) - Dopo essere stato definito ieri da Mario Monti un "pifferaio magico", Silvio Berlusconi ribatte oggi al presidente del Consiglio uscente accusandolo di essere stordito da sondaggi inferiori alle aspettative.

"Monti è sotto shock per i sondaggi che lo indicano come un leaderino di centro", ha detto Berlusconi durante la trasmissione televisiva Omnibus su La7.

A poco meno di sei settimane dal voto del 24 febbraio il Partito democratico continua a essere nettamente in testa ma il Popolo della Libertà ha ripreso quota con l'offensiva mediatica scatenata da Berlusconi.

Secondo un sondaggio Emg per La7 pubblicato ieri, da un mese a questa parte il centrodestra ha ridotto il suo svantaggio dal centrosinistra di 5,5 punti arrivando ora a -9,5 punti.

Per il sondaggista Renato Mannheimer la coalizione guidata dal Pd è oggi al 36,3% e il Pdl al 29,2%.

Monti, che ha annunciato la partecipazione alle elezioni poco prima di Natale e ambisce a contendere la guida del centrodestra a Berlusconi, è, invece, al 15% circa dei voti, poco avanti il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo (12,6%).

Secondo il nuovo sondaggio Tecnè di oggi per SkyTg24 la coalizione di centrosinistra è vista al 37,5% (-0,3 punti), la coalizione di centrodestra al 26,3% (+0,3), il Terzo Polo al 14,8% (+0,3%), Grillio al 14,2% (-0,1) e Ingroia al 4,1% (-0,2).

Per lo stesso sondaggio fra i candidati premier Pier Luigi Bersani è visto vincente dal 44,8% (+2,3), Berlusconi dal 17,8% (-0,5) e Monti dal 16,5% (-0,9).

Questa settimana, un sondaggio Swg ha rilevato che il tasso di popolarità di Monti è sceso al 30% dal 38% di dicembre e il 71% del novembre 2011, quando prese il posto di Berlusconi a palazzo Chigi in piena bufera finanziaria.   Continua...

 
Un'immagine del ministero dell'Interno dove sono stati depositati i simboli delle prossime elezioni. REUTERS/ Alessandro Bianchi