Traffico di esseri umani da Africa verso Italia e Nord Europa, arrestate 55 persone

martedì 15 gennaio 2013 09:27
 

ROMA (Reuters) - Polizia e Guardia di Finanza stanno arrestando 55 somali, appartenenti a due distinte organizzazioni criminali con un giro d'affari stimato in 25 milioni di euro l'anno, nell'ambito di un'operazione contro una presunta rete di trafficanti di immigrati clandestini che vede altre 23 persone indagate a piede libero.

Lo riferisce un comunicato del Viminale spiegando che il "cartello criminale" - composto da gruppi presenti in Italia, in Kenya e in Libia - guidava i migranti verso Malta e Grecia e da qui sul territorio italiano da dove con documenti falsi partivano in aereo alla volta di Olanda, Francia, Danimarca, Regno Unito, Norvegia, Svezia e Finlandia.

Le accuse sono "favoreggiamento aggravato dell'immigrazione clandestina di cittadini extracomunitari provenienti da quell'area africana e diretti, attraverso il territorio italiano, verso il Nord Europa, nonché contraffazione di documenti, esercizio abusivo dell'attività finanziaria, riciclaggio ed altri gravi reati".

I magistrati hanno ordinato anche il sequestro preventivo "di attività economiche, conti correnti, agenzie di 'money transfer' ed altri beni riconducibili alla stessa organizzazione transnazionale". Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Tripoli, migranti dall'Africa sub-sahariana in attesa di un imbarco per l'Europa, il 5 dicembre 2011. REUTERS/Ismail Zitouny