14 gennaio 2013 / 10:06 / 5 anni fa

Ruby, processo va avanti,difesa Berlusconi rinuncia a sentirla

di Ilaria Polleschi

Karima El Mahroug, detta "Ruby", oggi in aula al processo in cui è imputato l'ex premier Silvio Berlusconi a Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO (Reuters) - I giudici del processo Ruby, in corso a Milano, hanno respinto oggi la richiesta della difesa di Silvio Berlusconi di sospendere sino alle elezioni politiche del 24-25 febbraio il procedimento che vede imputato l‘ex premier per prostituzione minorile e concussione.

La decisione della corte - che ha respinto anche la richiesta di legittimo impedimento per l‘udienza di oggi e che viene ritenuta dalla difesa come un pesante intervento in campagna elettorale - è arrivata al termine di oltre quattro ore di camera di consiglio e rende più probabile l‘ipotesi che si arrivi a sentenza prima del voto.

A sorpresa, la difesa di Berlusconi ha inoltre rinunciato a sentire quella che fino ad oggi considerava una delle testimoni chiave, nonché parte offesa: la giovane marocchina Karima El Marough (alias Ruby), arrivata stamani in aula - fotografatissima - dopo aver mancato due udienze precedenti.

Gli avvocati Niccolò Ghedini e Piero Longo hanno infatti spiegato di voler rinunciare a sentire Ruby, chiedendo il consenso della procura - accordato - ad acquisire i vecchi verbali di interrogatorio della giovane.

Il pm Ilda Boccassini ha chiesto invece di acquisire la registrazione dell‘intervista a Berlusconi nel programma “Otto e Mezzo” di La7, in cui l‘ex premier ha affermato di non avere mai detto che Ruby era la nipote di Mubarak, all‘epoca presidente dell‘Egitto.

Il tribunale si è riservato di decidere nella prossima udienza del 21 gennaio, mentre altre udienze sono state calendarizzate per il 28 gennaio e 4 febbraio.

Per quanto riguarda la data della sentenza, dipenderà anche dalla decisione dei giudici di accogliere o meno le testimonianze richieste dalla difesa, che nel pomeriggio ha domandato di poter sentire fra gli altri George Clooney e Cristiano Ronaldo.

GHEDINI: TRIBUNALE INTERVIENE IN CAMPAGNA ELETTORALE

Stamani, la difesa aveva chiesto di sospendere il processo per ragioni di opportunità a causa dell‘inizio della campagna elettorale, istanza cui si era opposta la procura, con il pm Boccassini che ha ricordato che Berlusconi non è né il segretario del Pdl né candidato premier.

Nello spiegare le ragioni della loro decisione, i giudici hanno detto che “la partecipazione del cittadino all‘attività politica” non costituisce di per sé un motivo per sospendere il processo fino al voto.

“Il tribunale è entrato pesantissimamente in campagna elettorale”, ha detto commentando la decisione Ghedini. “Si arriverà certissimamente a sentenza prima delle elezioni, questo è il chiarissimo intendimento della procura e del tribunale”.

La corte inoltre ha respinto la richiesta di legittimo impedimento relativa all‘udienza odierna, spiegando che il fatto che Berlusconi non sia stato presente oggi è “una sua scelta personale” e non deriva appunto da un legittimo impedimento, per legge legato alla mera attività parlamentare.

Oggi Ghedini ha preannunciato che il legittimo impedimento verrà richiesto per tutte le future udienze del caso, mentre non ha fornito indicazioni per gli altri procedimenti in capo a Berlusconi.

Nel processo, l‘accusa sostiene che l‘ex presidente del Consiglio avrebbe avuto rapporti sessuali a pagamento con Ruby quando la giovane era ancora minorenne e cercato illegittimamente di ottenerne il rilascio dalla questura di Milano, dove era stata fermata per furto, con l‘obiettivo di occultare la propria relazione con la ragazza.

Berlusconi ha sempre negato entrambe le accuse e la giovane sostiene di non avere avuto alcuna relazione sessuale con l‘ex-premier.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below