Rifiuti, governo proroga 30/6 regime speciale in Campania

venerdì 11 gennaio 2013 13:48
 

ROMA (Reuters) - Il governo ha approvato un decreto legge che proroga il regime speciale per la gestione dei rifiuti in Campania al 30 giugno e rinvia al 2014 l'introduzione del divieto di smaltimento in discarica dei rifiuti a basso potere calorifico.

Lo si legge in una nota diffusa al termine del consiglio dei ministri in cui si dice anche che le decisioni sono state prese per fronteggiare la gestione di criticità in varie zone del Paese.

Il provvedimento, spiega palazzo Chigi, "tende a intervenire sui vincoli maggiormente restrittivi, temperandone temporaneamente gli effetti, restando entro le soglie del diritto Ue, in modo tale da impedire che, unitamente alla scadenza di alcuni termini previsti dalla legge in materia di gestione dei rifiuti, si possano aggravare ulteriormente le criticità".

Nella Regione Campania, spiega il comunicato, "è in vigore dal 2010 un regime temporaneo per cui spettano alle Province le funzioni di gestione per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti urbani. Ai Comuni invece spettano le funzioni di raccolta, spezzamento e trasporto, oltre a quelle di smaltimento o recupero dei rifiuti della raccolta differenziata. Per evitare che il passaggio dal regime speciale delle competenze a quello ordinario (previsto a partire dal 1 gennaio 2013) aggravi le criticità esistenti o ne crei di nuove si introduce una norma transitoria che estende fino al 30 giugno 2013 il regime speciale".

Il governo ha anche deciso il rinvio dell'introduzione del divieto di smaltimento in discarica dei rifiuti con potere calorifico inferiore: "Il divieto è stato differito di un anno per consentire, nel pieno rispetto delle meno severe norme europee, la gestione in discarica anche di questa particolare e diffusissima tipologia di rifiuti".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Immondizia nelle strade di Napoli. 23 giugno 2011. REUTERS/Ciro Messere