Turchia mette in allerta sedi diplomatiche Ue dopo omicidi Parigi

venerdì 11 gennaio 2013 14:36
 

ISTANBUL (Reuters) - La Turchia ha messo in allerta le sue sedi diplomatiche in Europa, chiedendo in particolare alle autorità francesi di aumentarne la sicurezza, dopo l'omicidio a Parigi di tre attiviste turche del Pkk.

"Abbiamo chiesto alle autorità francesi di alzare il livello di sicurezza intorno alle nostre rappresentanze in Francia per prevenire altri incidenti", ha detto una fonte del governo turco. "Abbiamo anche allertato le nostre sedi diplomatiche, in primo luogo in Europa, e ovviamente in Francia", ha aggiunto.

Tre donne curde di nazionalità turca, tra cui un membro fondatore del gruppo militante Pkk, sono state uccise da colpi di arma da fuoco ieri a Parigi, in un omicidio che sembra motivato politicamente. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Fiori e candele davanti al ritratto dell'attivista turca del Pkk, Sakine Cansiz, assassinata a Parigi. Parigi, 10 gennaio 2013. REUTERS/Christian Hartmann