Francia, tre donne curde uccise a Parigi

giovedì 10 gennaio 2013 15:08
 

PARIGI (Reuters) - Tre donne curde di nazionalità turca, tra cui un membro fondatore del gruppo militante Pkk, sono state uccise da colpi di arma da fuoco nella notte a Parigi, in un omicidio che sembra movitato politicamente.

Lo riferiscono oggi la polizia ed altre fonti.

I cadaveri sono stati trovati stamani al Centro informazioni del Kurdistan in centro città, ha riferito una fonte investigativa.

Un impiegato del centro, che ha stretti rapporti col Partito dei lavoratori curdi (il Pkk), ha detto ad una tv francese che una delle vittime è tra i fondatori del gruppo, che lotta per una maggiore autonomia curda.

L'agenzia di stampa Firat, che è vicina al Pkk, ha scritto che un'altra vittima era la rappresentante a Parigi del gruppo politico curdo a Bruxelles.

La polizia ha aperto un'inchiesta per omicidio dopo il ritrovamento dei corpi. Due delle donne sono state uccise con un colpo alla testa e l'altra con un colpo allo stomaco, da un'arma che si presume avesse il silenziatore.

Il Pkk è in rivolta da 28 anni contro il governo turco.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Cadavere di una delle tre donne turche del Pkk uccise nella notte al Centro di informazione curda a Parigi. Parigi, 10 gennaio 2013. REUTERS/Christian Hartmann