Riportati a casa 30 italiani rapiti in un anno, rivendica Palazzo Chigi

mercoledì 9 gennaio 2013 13:46
 

ROMA (Reuters) - Esprimendo la sua soddisfazione per la liberazione dei tre marinai italiani che erano stati sequestrati in Nigeria il 23 dicembre scorso, il governo ha ricordato oggi che gli sforzi diplomatici e di intelligence hanno reso possibile negli ultimi 12 mesi il rilascio di 30 italiani rapiti all'estero.

Lo riferisce una nota di Palazzo Chigi.

Sono due invece gli italiani che restano nelle mani dei loro sequestratori: l'ingegnere Mario Belluomo (63 anni, catanese), rapito in Siria lo scorso 17 dicembre, e il cooperante Giovanni Lo Porto (38, palermitano), da quasi un anno nelle mani di un gruppo talebano pachistano.

(Roberto Landucci) Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia