Lega soddisfatta per accordo con Pdl, Maroni indica Tremonti premier

lunedì 7 gennaio 2013 17:01
 

MILANO (Reuters) - Il segretario della Lega Nord Roberto Maroni ha indicato oggi come candidato premier l'ex-ministro dell'Economia Giulio Tremonti.

Esprimendo soddisfazione per l'accordo elettorale raggiunto nella notte col Pdl, Maroni ha precisato che Silvio Berlusconi ha accettato "la richiesta di non candidarsi" alla presidenza del Consiglio.

In caso di vittoria "il candidato premier verrà comunicato congiuntamente dalle due forze politiche, da me e da Berlusconi", ha spiegato Maroni.

Stamani l'ex-premier ha rilanciato la candidatura di Angelino Alfano. "Lo stimo e non mi dispiace", ha detto oggi Maroni. "Ma io mi permetto di indicare Tremonti candidato".

L'accordo col Pdl prevede inoltre la candidatura dello stesso Maroni alla presidenza della Regione Lombardia.

"Son molto soddisfatto, posso ragionevolmente affermare che in Lombardia si vince", ha detto ancora il segretario della Lega, ribadendo che il Carroccio punta a costruire una macroregione del Nord che avrà come obiettivo trattenere almeno il 75% delle tasse pagate dai cittadini.

"Questi due punti sono stati espressamente accettati e sottoscritti dal Pdl nell'accordo", ha aggiunto Maroni.

(Sara Rossi)

(scritto da Ilaria Polleschi, Redazione Milano, Reutersitaly@thomsonreuters.com, +390266129720, fax +3902 801149, Reuters messaging: ilaria.polleschi.reuters.com@reuters.net)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il segretario della Lega Nord, Roberto Maroni. Bergamo, 10 aprile 2012. REUTERS/Alessandro Garofalo