Monti ottimista su ripresa, Italia già uscita da crisi finanziaria

mercoledì 2 gennaio 2013 15:13
 

ROMA (Reuters) - Mario Monti si dice ottimista sulla capacità dell'Italia di tornare a crescere lasciandosi alle spalle la crisi.

In un'intervista a Radio Anch'io, il presidente del Consiglio uscente e leader del nuovo movimento politico in corsa per le elezioni di fine febbraio auspica una legislatura costituente per ridurre il numero di parlamentari, semplificare il processo legislativo e promuovere una radicale riforma territoriale dello Stato.

"Dalla crisi finanziaria credo ne siamo usciti. Per quanto riguarda la ripresa della produzione si parla di fine 2013, inizio 2014. [...] Sono molto più ottimista sul fatto che il tunnel non crollerà sulla testa dell'auto per travolgerla", ha detto Monti riproponendo la metafora dell'uscita dal tunnel della crisi economico finanziaria.

A chi chiedeva quale fosse l'orientamento del suo movimento - che ha ricevuto esplicite parole di sostegno dalle gerarchie ecclesiastiche - su temi etici come il riconoscimento del matrimonio tra omosessuali, Monti ha detto preferirebbe lasciare su questi argomenti "più spazio alle coscienze individuali e al Parlamento".

(Giuseppe Fonte e Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Mario Monti durante la conferenza stampa dello scorso 23 dicembre. REUTERS/Alessandro Bianchi