Elezioni, procuratore antimafia Grasso chiede aspettativa, correrà per Pd

giovedì 27 dicembre 2012 14:38
 

ROMA (Reuters) - Il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso ha chiesto al Consiglio superiore della magistratura (Csm) un'aspettativa dalla magistratura per candidarsi alle elezioni politiche del prossimo febbraio tra le fila del Partito democratico

Lo hanno riferito un portavoce del Csm e una fonte del Pd.

La richiesta di Grasso sarà esaminata il 7 gennaio prima dalla IV commissione e poi dal plenum dell'organo di autogoverno della magistratura, che si riunirà per esaminare la sua domanda ed eventualmente quelle di altri magistrati che vogliono correre alle elezioni.

Nessun dubbio sussiste sulla ratifica della richiesta, ha detto il portavoce, perché "concederla è un atto dovuto" da parte del Csm.

Sulla collocazione politica di Grasso i dubbi sono stati fugati da una fonte del Pd, secondo cui il procuratore formalizzerà la sua candidatura domani in una conferenza stampa nella sede del partito a Roma alla presenza del segretario, Pier Luigi Bersani.

(Roberto Landucci) Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso in una foto del 2008. REUTERS/Tony Gentile