Bersani: vedremo agenda Monti, ma ora parola è a elettori

domenica 23 dicembre 2012 14:58
 

ROMA (Reuters) - Il leader del Pd Pier Luigi Bersani afferma che il suo partito ascolterà attentamente il programma lanciato oggi dal premier uscente Mario Monti, anche se la parola adesso passa agli elettori.

"Ascolteremo con grande attenzione e rispetto le proposte di Monti sia laddove coincideranno con le nostre, sia laddove se ne allontaneranno. Quanto alle prospettive politiche, già domani la parola passerà agli italiani", si legge in una dichiarazione del segretario diffusa dal Pd poco dopo che, nel corso della conferenza stampa di fine anno, Monti ha annunciato che non si candiderà alle prossime elezioni ma che valuterà un suo impegno come premier con le forze che aderiranno alla sua agenda.

Bersani richiama alla necessità che dopo il voto di primavera si torni ad una "maggioranza politica non più 'strana' ma vera e coerente, saldamente europeista e saldamente riformatrice".

Il segretario del Pd, dopo aver ringraziato il premier uscente di aver guidato il Paese "fuori da un rischio di precipizio", ricorda però che "la crisi c'è ancora e anzi è davanti alla sua fase socialmente più acuta".

"Forse è questo quello che è mancato di più nelle parole, pur apprezzabili, del presidente del Consiglio", conclude Bersani. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il leader del partito democratico Pier Luigi Bersani. REUTERS/Alessandro Garofalo