Italia, fiducia consumatori dicembre segna dato fra i più bassi dal 1996

venerdì 21 dicembre 2012 11:47
 

ROMA (Reuters) - La fiducia dei consumatori sale nel mese di dicembre a 85,7 da 84,9 di novembre, rivisto al rialzo di 0,1 punti.

Lo rende noto Istat, precisando che si tratta del terzo valore più basso dall'inizio della serie storica nel gennaio 1996.

La mediana delle stime raccolte da Reuters fra gli analisti indicava un indice a 85,1.

Cresce leggermente la componente riferita al clima economico generale (a 72,9 da 69,7) e si registra un piccolo miglioramento per l'indicatore riferito al clima futuro, che sale a 78 da 75,3.

Registrano un leggero calo la componente relativa al clima personale (a 90,7 da 90,9) e quella relativa al clima corrente (a 91,4 da 92,3). In entrambi i casi, sottolinea Istat, si tratta dei dati più bassi da gennaio 1996.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un uomo fa la spesa in un centro commerciale a Roma. REUTERS/Tony Gentile