Onu approva risoluzione contro mutilazioni genitali femminili

giovedì 20 dicembre 2012 19:55
 

NAZIONI UNITE (Reuters) - L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato oggi una risoluzione che invita gli stati a proibire le mutilazioni genitali femminili, definendole "un abuso irreparabile e irreversibile" che minaccia tre milioni di ragazze ogni anno.

La risoluzione, che non è legalmente vincolante, chiede ai 193 membri dell'Onu di "prendere tutte le misure necessarie, anche legislative, per proibire le mutilazioni genitali femminili e proteggere le donne e le ragazze da questa forma di violenza".

L'Organizzazione mondiale della salute stima che circa 140 milioni di ragazze e donne siano state sottoposte a questo genere di mutilazioni. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia