Sparatoria scuola Connecticut,almeno 27 morti di cui 18 bimbi

venerdì 14 dicembre 2012 19:56
 

NEWTOWN, Connecticut (Reuters) - Almeno 27 persone, compresi 18 bambini, sono morte oggi quando almeno un uomo armato ha aperto il fuoco in una scuola elementare a Newtown, nel Connecticut.

Lo riferisce la Cbs, citando funzionari anonimi, mentre la polizia ha spiegato che il presunto assalitore è morto all'interno della scuola. Se il bilancio delle vittime venisse confermato, rappresenterebbe una delle stragi più sanguinose della storia Usa, destinata a far rivivere il dibatto sulle leggi per l'uso delle armi in America.

Tra le vittime, oltre all'assalitore, ci sono anche il direttore e lo psicologo dell'istituto, secondo la Cnn, mentre testimoni riferiscono che sono stati sparati circa cento colpi di arma da fuoco.

Il presunto assalitore, di 24 anni, aveva con sé quattro armi e indossava un giubbotto antiproiettile, secondo quanto riferito da Wabc. Al momento circola anche la notizia, non confermata, di un secondo cecchino.

Una persone è in custodia della polizia, dopo essere stata fermata nel bosco vicino alla scuola con dei pantaloni mimetici, riferisce la Cbs.

Il complesso scolastico della Sandy Hook elementary school comprende l'asilo e classi fino ai 10 anni.

Il portavoce della Casa Bianca ha reso noto che il presidente Usa Barack Obama è stata allertato e riceve regolari aggiornamenti sulla situazione

L'ospedale Danbury, che si trova a 18 km dalla scuola, ha fatto sapere di aver ricevuto tre pazienti in condizioni molto gravi dalla scena del crimine.

Newton, che ha una popolazione di circa 27.000 abitanti, si trova nella contea settentrionale di Fairfield, a circa 130 km a nordest di New York.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un bimbo fuori dalla Sandy Hook Elementary School dopo la sparatoria. REUTERS/Michelle McLoughlin