Monti: prossimo governo italiano sosterrà comunque integrazione Ue

giovedì 13 dicembre 2012 14:23
 

BRUXELLES (Reuters) - Qualunque sia l'esito delle elezioni italiane, il prossimo governo sosterrà l'integrazione europea.

Lo ha detto oggi il presidente del Consiglio Mario Monti, che non ha voluto commentare le parole dell'ex premier Silvio Berlusconi, pronto ad un "passo indietro" di fronte a una sua eventuale candidatura nell'ambito di un fronte moderato.

"Non ho nessun commento da offrire, non sarebbe comunque il momento e non sarebbe il luogo", ha detto Monti nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles con il presidente della Commissione europea Josè Manuel Durao Barroso, prima dell'inizio dell'ultimo summit dei leader Ue del 2012.

Ieri Berlusconi si è detto pronto ad appoggiare Monti qualora si candidasse come presidente del Consiglio dello schieramento dei moderati, Udc compreso, alle prossime elezioni.

"E' il luogo e il tempo per ribadire una mia personale convinzione: qualunque sarà l'esito delle elezioni, ci sarà in Italia un governo che si collocherà nella linea della tradizione di forte appoggio dell'Italia all'integrazione europea", ha spiegato Monti.

(Luke Baker) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente del Consiglio Mario Monti. REUTERS/Francois Lenoir