Siria vuole arresto dell'ex-premier libanese Hariri

mercoledì 12 dicembre 2012 19:30
 

BEIRUT (Reuters) - La Siria ha emesso un mandato di arresto nei confronti dell'ex-primo ministro libanese Saad al-Hariri e di un vicino alleato politico per i "crimini terroristici" legati al finanziamento dei ribelli che combattono il presidente Bashar al Assad.

Lo riferisce l'agenzia di stampa di Stato Sana, precisando che il mandato contro Hariri, Oqab Saqr e il ribelle Louay Meqdad è stato inviato all'Interpol.

Hariri è stato un attivo oppositore del presidente siriano da quando è iniziata la rivolta in Siria 20 mesi fa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'ex-primo ministro libanese Saad al-Hariri. REUTERS/ Mohamed Azakir