Spread, Berlusconi: è un imbroglio, pretesto per abbattere mio governo

martedì 11 dicembre 2012 10:14
 

ROMA (Reuters) - Silvio Berlusconi ha detto oggi che l'attenzione all'allargamento dello spread è stata solo "un imbroglio e un'invenzione" per abbattere il suo governo.

"Lo spread è un imbroglio, un'invenzione con cui si è cercato di abbattere una maggioranza votata dagli italiani e che governava il Paese", ha detto l'ex premier parlando alla telefonata di Belpietro su Canale 5.

"Prima non ne avevamo mai sentito parlare, se ne parla solo da un anno, e cosa ce ne importa?", ha aggiunto.

Tredici mesi fa il governo Berlusconi ha dato le dimissioni con lo spread che superava i 500 punti base. Con il governo Monti lo spread è sceso sotto i 300, per risalire in area 350 in questi giorni dopo l'annuncio delle dimissioni del premier. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'ex premier Silvio Berlusconi. REUTERS/Alessandro Garofalo