Voto, Cancellieri: probabile a metà o fine febbraio, ma senza Lazio

lunedì 10 dicembre 2012 18:59
 

ROMA (Reuters) - Le elezioni politiche e quelle regionali per Lombardia e Molise potrebbero tenersi il 17 o il 24 febbraio, mentre per ora il voto nel Lazio resta fissato al 3-4 febbraio.

Lo ha detto oggi il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri a margine di un evento al Viminale, come riferito da un suo portavoce.

Il voto anticipato in Lombardia e in Molise deve essere fissato per statuto dai prefetti, e dunque di fatto dal ministero dell'Interno, che intende accorpare le consultazioni per risparmiare soldi.

La data del voto nel Lazio è stata invece fissata dal prefetto di Roma dopo una sentenza del Tar.

Una fonte governativa ha detto a Reuters che, una volta che il presidente del Consiglio Mario Monti abbia dato le annunciate dimissioni e che il presidente della Repubblica abbia fissato la data delle politiche, il governo spera di ottenere dal Tar uno slittamento del voto per le regionali del Lazio, mentre sarebbe preclusa la strada di un decreto del governo.

Resta però aperto il capitolo del voto per le amministrative e in particolare per il Comune di Roma. In assenza delle dimissioni anticipate del sindaco o di un intervento del governo, infatti, dice la fonte, la "finestra" elettorale prevista per il voto comincia il 15 aprile.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Voto, Cancellieri: probabile a metà o fine febbraio, ma senza Lazio. REUTERS/Massimo Barbanera