Venezuela, Chavez a Cuba per operazione, promette di tornare presto

lunedì 10 dicembre 2012 17:12
 

CARACAS (Reuters) - Il presidente venezuelano Hugo Chavez è arrivato a Cuba stamani per un intervento chirurgico per tumore, promettendo di tornare presto malgrado l'ammissione che la malattia potrebbe mettere un freno ai suoi 14 anni di governo del paese sudamericano.

"Parto pieno di speranza. Siete dei guerrieri, pieni di luce e fede in Cristo per la battaglia e la conquista", ha detto Chavez poco prima di imbarcarsi per l'Avana.

"Spero di tornare presto", ha aggiunto col pollice alzato salendo le scalette dell'aereo.

Il leader socialista 58enne deve affrontare la sua quarta operazione dalla metà del 2011 per il ripresentarsi, per la terza volta, di una non meglio precisata forma di tumore nella zona pelvica.

Chavez ha scioccato i venezuelani nel fine settimana con l'annuncio della scoperta di nuove cellule maligne, dopo che in passato per due volte si sia dichiarato completamente guarito.

Chavez ha vinto le elezioni presidenziali lo scorso ottobre e si prepara ad un nuovo mandato di sei anni a partire dal prossimo 10 gennaio. Se dovesse lasciare anche dopo quella data, il paese dovrebbe tornare al voto entro 30 giorni.

In un discorso alla nazione sabato sera, Chavez ha designato come suo successore il vicepresidente e ministro degli Esteri Nicolas Maduro, invitando i suoi sostenitori a votarlo in caso di nuove elezioni.

"Mi fido completamente dei miei soldati", ha detto Chavez durante il giuramento del nuovo ministro della Difesa, prima di partire. "La repubblica e le rivoluzione sono in buone mani".

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente venezuelano Hugo Chavez sull'aereo in partenza per Cuba REUTERS/Miraflores Palace/Handout