Filippine, trovato supersite a tifone che ha provocato 332 morti

giovedì 6 dicembre 2012 09:06
 

NEW BATAAN, Filippine - I soccorritori hanno trovato nella notte un uomo di 77 anni ancora vivo dopo essere sopravvissuto al devastante tifone che due giorni fa si è abbattuto sulla zona meridionale delle Filippine, provocando la morte di 332 persone e centinaia di dispersi.

Il tifone Bopha, con raffiche di vento fino a 145 chilometri l'ora, si sta dirigendo nella zona ovest-nordovest delle Filippine e domani dovrebbe raggiungere il Mar della Cina meridionale.

Il responsabile dell'Agenzia nazionale per i disastri ha detto che sono morte 332 persone e che 379 mancano ancora all'appello - in un bilancio che potrebbe aggravarsi - dopo che Bopha ha provocato frane e alluvioni lungo la costa e nell'entroterra nella regione meridionale di Mindanao. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Soccorritori a lavoro tra gli alberi abbattuti dal tifone Bopha che ha causato centinaia di morti nelle Filippine. REUTERS/Erik De Castro