Siria, per Hillary Clinton Assad "disperato" potrebbe usare armi chimiche

mercoledì 5 dicembre 2012 18:57
 

BEIRUT/BRUXELLES (Reuters) - Washington teme che il presidente siriano Bashar al-Assad, "disperato", possa usare armi chimiche, mentre i ribelli continuano l'avanzata su Damasco.

E' quanto ha detto il segretario di Stato Usa Hillary Clinton che ha ribadito la necessità di un intervento immediato nel caso questo scenario diventi realtà.

I ribelli che lottano per rovesciare il governo di Assad riferiscono di aver circondato una base aerea vicino a Damasco - un segnale che la battaglia di sta concentrando sulla capitale - il giorno dopo che la Nato ha acconsentito a inviare missile aerei da difesa in Turchia.

La decisione dell'Alleanza di inviare batterie di missili Usa, tedesche e olandesi per aiutare a difendere il confine turco porterà soldati europei e americani al confine siriano per la prima volta da quando è scoppiata la guerra civile, venti mesi fa.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un combattente dell'Esercito libero siriano ad Al-khalidiya, un quartiere di Homs, ieri. REUTERS/Thair Al-Khalidieh/Shaam News Network/Handout