Liguria, Gdf acquisisce atti in Regione per inchiesta peculato

mercoledì 5 dicembre 2012 16:08
 

GENOVA (Reuters) - La Guardia di Finanza ha eseguito oggi una acquisizione di documenti nell'ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Liguria nell'ambito di una inchiesta condotta dalla procura di Genova con l'ipotesi di reato di peculato.

E' quanto hanno riferito oggi fonti investigative e giudiziarie e una vicina al Consiglio regionale precisando che i documenti riguardano spese dei gruppi e dell'assemblea e che le acquisizioni sono avvenute nel corso delle indagini dopo i recenti controlli delle Fiamme Gialle in diverse Regioni.

Fonti giudiziarie aggiungono che l'inchiesta è condotta dal pm genovese Francesco Pinto, specificando che gli accertamenti si concentrano sull'ipotesi di contributi regionali utilizzati per spese considerate personali, come telepass e schede telefoniche.

L'operazione della Gdf è andata aventi per circa due ore. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia