Maroni annuncia accordo con lista Tremonti in Lombardia e politiche

mercoledì 5 dicembre 2012 12:56
 

MILANO (Reuters) - Accordo tra la lista di Giulio Tremonti e la Lega di Roberto Maroni sia per il voto regionale in Lombardia che per le prossime elezioni politiche.

Lo ha annunciato stamani lo stesso segretario leghista, candidato alla presidenza della Regione più ricca d'Italia, confermando che Lega e Pdl, oggi alleati di governo al Pirellone, nel prossimo futuro cammineranno separati.

Tremonti, infatti, dopo aver fatto il ministro dell'Economia dello stesso governo Berlusconi in cui Maroni presidiava il dicastero dell'Interno, ha fondato il nuovo movimento 3L (Lista Lavoro e Libertà).

"Confermo la mia candidatura alla presidenza della Regione Lombardia con liste civiche e la lista Tremonti", ha detto Maroni in una conferenza stampa congiunta con l'ex responsabile di via XX Settembre.

"Per le prossime elezioni c'è un accordo per la Lombardia e la lista Tremonti ci sostiene anche per le nazionali".

L'ex ministro dell'Interno ha anche detto di attendersi che i lombardi siano chiamati a rinnovare i loro amministratori il 10 febbraio e che le politiche dovrebbero invece tenersi "più avanti".

L'alleanza Maroni-Tremonti in Lombardia lancia un duro colpo, almeno per il momento, all'asse pluriennale del Carroccio con Silvio Berlusconi.

Ieri l'ex leader della Lega Umberto Bossi, alla domanda se questa stretta intesa esista ancora ha risposto: "Non mi pare più".

Nei giorni scorsi Berlusconi aveva insistito per un'alleanza elettorale del Pdl con la Lega in cambio di un sostegno del Pdl alla candidatura di Maroni come governatore della Lombardia dopo le dimissioni dell'attuale governatore del Pdl Roberto Formigoni.

Ma nel Pdl lombardo la maggioranza del partito è favorevole al sostegno della candidatura dell'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini.

(Sara Rossi) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia