Siria, Monti: Italia impegnata in consolidamento opposizione

mercoledì 5 dicembre 2012 12:16
 

ROMA (Reuters) - Il governo italiano è impegnato nel consolidamento dell'opposizione in Siria, dove è in corso da venti mesi una guerra civile contro il presidente Bashar al-Assad costata la vita sinora a decine di migliaia di persone.

"Siamo estremamente preoccupati per la crisi siriana e consideriamo del tutto inaccettabili le sofferenze inferte alle popolazioni civili", ha detto Monti in una conferenza stampa al temine dell'incontro con il premier libanese Najib Mikati a palazzo Chigi.

"Siamo impegnati nel processo di consolidamento dell'opposizione siriana".

A metà novembre la Francia è stata il primo Paese occidentale a riconoscere ufficialmente l'opposizione siriana, anticipando gli Stati Uniti secondo i quali la nuova formazione deve prima mostrare il peso di cui gode in Siria.

Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, le persone uccise in Siria in 20 mesi di conflitto tra le forze presidenziali e gli oppositori sono oltre 40.000. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un membro del libero esercito siriano ferito durante scontri con l'esercito a Damasco. REUTERS/Thair Al-Damashqi/Shaam News Network/Handout