Peculato e riciclaggio in procedure fallimentari, 14 arresti

mercoledì 5 dicembre 2012 11:17
 

ROMA (Reuters) - Quattordici persone tra avvocati, commercialisti e imprenditori sono stati arrestati questa mattina nell'ambito di un'operazione della Guardia di Finanza con l'accusa di peculato e riciclaggio.

Lo riferisce in una nota il comando provinciale di Roma delle Fiamme gialle che ha condotto il blitz.

Secondo gli investigatori, come si legge nel comunicato, gli arrestati vantavano crediti inesistenti in procedure fallimentari appropriandosi di milioni di euro in danno dei veri creditori.

Le somme sottratte illecitamente, dice ancora la nota, sono state in gran parte incassate da società estere riconducibili ad un "noto fiduciario e faccendiere", attraverso conti correnti ciprioti ed elvetici. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia