Spiagge, commissione Senato proroga concessioni di 5 anni

martedì 4 dicembre 2012 14:10
 

ROMA (Reuters) - La scadenza delle concessioni demaniali marittime slitta di cinque anni dal 2015 al 2020.

Lo prevede un emendamento approvato dalla commissione Industria del Senato al decreto sullo sviluppo contro il parere del governo.

Una versione precedente dell'emendamento sostenuto da Pdl e Pd prevedeva la proroga addirittura al 2045.

La proposta rischia di suscitare le censure dell'Unione europea, che chiede all'Italia di superare l'attuale regime mettendo a gara il rilascio delle concessioni dal 2015.

La commissione ha concluso l'esame del decreto, che approderà in aula nel pomeriggio. Non si può escludere che il governo, nel chiedere la fiducia, modifichi il testo.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia